Menu principale

On-line

Abbiamo
1 ospite e
0 utenti online

Sei un utente non registrato. Puoi fare il login qui o puoi registrarti cliccando qui.



Login utente
Utente
Password
* Codice di Sicurezza:

Ricordami

Non sei ancora registrato? Puoi farlo adesso!. Come utente registrato avrai diversi vantaggi come la gestione dei temi grafici, la possibilitÓ di inviare notizie e commenti.


Siti amici:
Il sito, in dialetto della Bassa Padovana, dell'amico Mestro Il sito del nostro locale preferito

Cerca con Google
Google

Monumenti e edifici storici : Il capitello della Lovara
Inviato da : Admin Martedý, 08 Novembre 2005 - 14:03
articoli pubblicati prima del 30/04/2007

Il nome è conosciuto fin dall'antichità, come attestato dai ritrovamenti in Trissino, dove esiste una frazione Lovara, vicino all'Agno. Esiste anche una tribù di zingari Lovara, allevatori di cavalli e, infatti, in ungherese LOV significa cavallo. In Lombardia Castel del Lovo e Lovara derivano dal locale Lovus, appunto Lupo.



3946 Letture >>> Leggi tutto... (2673 byte rimanenti) Posta commenti Stampa la notizia: Il capitello della Lovara
Arte : Un "proceso" un fiÓ particolar
Inviato da : Admin Mercoledý, 12 Ottobre 2005 - 14:25

Immaginate che una terra chiamata "Bassa Padovana " ,un po'scordata dai circuiti "ufficiali ", d'improvviso voglia esprimere tutta la sua esigenza di essere considerata. Che voglia ribellarsi a quello che gli uomini antichi e moderni le hanno fatto,dimenticandone le origini e violentando la sua natura. Questa che vi proponiamo è una ricostruzione,speriamo divertente, di quanto potrebbero dire,se potessero parlare,dei fiumi che l'uomo ha piegato alle sue esigenze.I personaggi di questa commedia,che si animano magicamente dopo un violento temporale,nei pressi di un argine della Bassa Padovana, sono ciò che rimane di corsi d'acqua che ai primordi correvano liberamente con alvei totalmente diversi da oggi: così com'erano, per gli abitanti di un tempo erano strumenti utilissimi, per i trasporti e per la sussistenza: poi l'uomo decise che la tecnologia e l'effimera ricchezza avrebbero avuto il sopravvento,che i fiumi non servissero più, se non per ornamento di una campagna radicalmente mutata per le esigenze dei "ricchi signori ". O peggio,come destinazione di maleodoranti e inquinanti scarichi. Questi fiumi,la cui anima è stata in parte nascosta da campi di grano e mais, dei quali perfino il nome è stato dimenticato.Di essi rimangono soltanto tracce in un antica carta (visibile al Museo Civico Etnografico di Stanghella). Essi sono le nostre radici: nella commedia infatti parlano nella nostra lingua madre, ribelle e orgogliosa come la terra che l'ha vista nascere e che ora pensiamo di avere "addomesticato ", ma che sussurra ai nostri cuori di uomini del duemila quello che che non dovremmo  mai dimenticare di essere stati.



articoli pubblicati prima del 30/04/2007
>>> Leggi tutto... (96 byte rimanenti) Posta commenti Stampa la notizia: Un "proceso" un fiÓ particolar 3049 Letture
Ipotesi e opinioni : Storia "ufficiale" di Stanghella riveduta e (s)corretta
Inviato da : Admin Martedý, 07 Giugno 2005 - 07:56
articoli pubblicati prima del 30/04/2007

Abbiamo preso questa storia "ufficiale" di Stanghella, dal sito internet:  http://www.comune.stanghella.pd.it/storia.htm , sulla base di studi compiuti dal prof. Camillo Corrain, che tutt'ora dirige il Museo Civico Etnografico di Stanghella, al solo scopo di dimostrare quanto abbiamo scoperto, invece,  noi in un paio di annetti: Peccato che ciò diverga non poco da quanto finora sostenuto da fonti ritenute accettabili... I nostri commenti sono evidenziati in grassetto. Vogliamo solo dire: in futuro ci sarà da divertirsi a smontare pezzo per pezzo luoghi comuni e imprecisioni.



5931 Letture >>> Leggi tutto... (15751 byte rimanenti) Posta commenti Stampa la notizia: Storia "ufficiale" di Stanghella riveduta e (s)corretta
Fiumi e acque : Percorso degli antichi corsi d'acqua nel territorio della Bassa Padovana
Inviato da : Admin Martedý, 19 Aprile 2005 - 20:30

Descriviamo qui i nomi e i percorsi dei fiumi che solcavano (alcuni solcano ancora) il nostro territorio. Questi fanno della nostra terra una delle più ricche d'acqua, per tacere delle paludi che caratterizzavano il nostro habitat.



articoli pubblicati prima del 30/04/2007
>>> Leggi tutto... (12955 byte rimanenti) Posta commenti Stampa la notizia: Percorso degli antichi corsi d'acqua nel territorio della Bassa Padovana 7565 Letture
Storia : Storia di Taddeo e Bertoldo d'Este
Inviato da : Admin Sabato, 12 Febbraio 2005 - 12:35
articoli pubblicati prima del 30/04/2007

464 - Muore Bertoldo d'Este, figlio di Taddeo. Entrambi mercenari al servizio della Serenissima, si distinsero per la perizia, il valore, il coraggio, ma soprattutto per la singolare fedeltà ed il continuo attaccamento alla Serenissima



4346 Letture >>> Leggi tutto... (9506 byte rimanenti) Posta commenti Stampa la notizia: Storia di Taddeo e Bertoldo d'Este
Ipotesi e opinioni : Non c'Ŕ solo l'Adige!
Inviato da : Admin Martedý, 29 Marzo 2005 - 15:06

Non si capisce perché molti paesi della Bassa Padovana si facciano un punto d'onore d'essere stati attraversati dall'Adige. Primo fra tutti Este. Per suffragare la loro ipotesi si arrampicano su tutti gli specchi che trovano e anche studiosi molto seri si lasciano prendere la mano dalla fantasia e dalla suggestione di una favola.



articoli pubblicati prima del 30/04/2007
>>> Leggi tutto... (5654 byte rimanenti) Posta commenti Stampa la notizia: Non c'Ŕ solo l'Adige! 3477 Letture
Cenni storici.
Inviato da : Admin Sabato, 12 Febbraio 2005 - 11:54
articoli pubblicati prima del 30/04/2007

La zona compresa tra Vescovana ad ovest, Taglio d'Anguillara ad est, Montagnana ed Este a nord, fiume Adige a sud, è stata per moltissimo tempo sotto il dominio degli Estensi. La prima notizia riconosciuta è che nell'anno 1468 la Serenissima mette all'asta questo territorio che viene acquistato dai Pisani di Santo Stefano, ma prima? Sembra che non ci fosse nulla. Niente case, niente strade, niente di niente. Invece... Dobbiamo fare un salto indietro nel tempo...



2812 Letture >>> Leggi tutto... (2620 byte rimanenti) Posta commenti Stampa la notizia: Cenni storici.

This theme compliments of Autothemes.com
Un altro progetto MAX s.o.s.
Crediti Powered by MDPro