Menu principale

On-line

Abbiamo
1 ospite e
0 utenti online

Sei un utente non registrato. Puoi fare il login qui o puoi registrarti cliccando qui.



Login utente
Utente
Password
* Codice di Sicurezza:

Ricordami

Non sei ancora registrato? Puoi farlo adesso!. Come utente registrato avrai diversi vantaggi come la gestione dei temi grafici, la possibilitÓ di inviare notizie e commenti.


Siti amici:
Il sito, in dialetto della Bassa Padovana, dell'amico Mestro Il sito del nostro locale preferito

Cerca con Google
Google

Ipotesi e opinioni : Come nasciamo? La nostra Associazione (quarta parte)
Inviato da : Admin Giovedý, 12 Ottobre 2006 - 17:17
articoli pubblicati prima del 30/04/2007

Così nell'autunno del 2004 ci trovammo con diverso materiale storico e con una buona esperienza di archivi. Eravamo stati agli Archivi di Stato di Padova, Rovigo, Este e Venezia, all'archivio diocesano e a quello vescovile...



Così nell'autunno del 2004 ci trovammo con diverso materiale storico e con una buona esperienza di archivi. Eravamo stati agli Archivi di Stato di Padova, Rovigo, Este e Venezia, all'archivio diocesano e a quello vescovile. Ci eravamo procurati volumi di storia locale, alcuni anche rarissimi e preziosi (non dal punto di vista venale, ovviamente). Avevamo iniziato il lavoro di trascrizione dell'Archivio Parrocchiale, con la digitalizzazione (scansione) dei preziosi tomi; scattato centinaia di foto del territorio circostante con l'idea di mettere insieme un percorso storico-culturale. Esisteva già allo stato embrionale un sito internet, mancava però un buon argomento per cui valesse la pena mantenerlo. Tutto questo solo per hobby, solo per noi due. Però questo gran lavoro meritava una veste istituzionale: nasceva così, il 25 novembre 2004, giorno di Santa Caterina, l'Associazione omonima. Certo avevamo (e avremmo ancora) bisogno di essere un po' più numerosi: le circostanze ci avevano fatto conoscere quattro ragazzi, che per un tratto di strada hanno condiviso le nostre esperienze. Per qualche mese abbiamo fatto loro da maestri cercando di far capire quanto potesse essere importante e impegnativo il compito che ci eravamo prefissi. Sembravano entusiasti, ma non appena abbiamo richiesto il loro contributo per futili motivi hanno gettato la spugna. Evidentemente siamo serviti loro per un non meglio specificato scopo, ma come spesso accade, siamo stati usati e poi gettati via, il giocattolo nuovo era diventato vecchio, altri "interessi" sono subentrati; probabilmente eravamo troppo "pazzi" per le loro vite seriose. Ciò nondimeno siamo rimasti molto delusi dal loro comportamento ambiguo e sfuggente, tanto da dubitare della serietà di tutti coloro che hanno meno di venticinque anni. Ora con alti e bassi stiamo collaborando in quella sorta di "casa comune" che è l'Associazione Athesis, ma non scordiamo certo il nostro primo amore e cioè la ricerca storica. Una piccola conferma che quanto abbiamo iniziato può avere un seguito, ci è venuto dalla pubblicazione di un libro "Stanghella - Diari di guerra" che, pur essendo estraneo alla nostra linea, è stato accolto con favore e simpatia. Visto che tutte le altre Associazioni sono "sulla piazza" da più tempo di noi, ci ha sorpreso e un po' amareggiato che a nessuna sia venuto in mente di fare un qualcosa di simile. La gente ha bisogno di sapere, di sentirsi coinvolta, di ricordare le proprie radici ed è anche per rendere un servizio di questo tipo che vogliamo esistere. Ci piacerebbe comunque coinvolgere chiunque abbia del tempo libero (studenti, pensionati) in questo esaltante lavoro.
 
Flaviana Baccan 

Come nasciamo? La nostra Associazione (quarta parte) | Login/crea un profilo | 0 Commenti
I commenti sono di proprietÓ dei legittimi autori, che ne sono anche responsabili.

This theme compliments of Autothemes.com
Un altro progetto MAX s.o.s.
Crediti Powered by MDPro