Menu principale

On-line

Abbiamo
3 ospiti e
0 utenti online

Sei un utente non registrato. Puoi fare il login qui o puoi registrarti cliccando qui.



Login utente
Utente
Password
* Codice di Sicurezza:

Ricordami

Non sei ancora registrato? Puoi farlo adesso!. Come utente registrato avrai diversi vantaggi come la gestione dei temi grafici, la possibilitÓ di inviare notizie e commenti.


Siti amici:
Il sito, in dialetto della Bassa Padovana, dell'amico Mestro Il sito del nostro locale preferito

Cerca con Google
Google

ALLUVIONE!
Inviato da : Admin Giovedý, 04 Novembre 2010 - 21:32
News E' impressionante vedere le immagini che arrivano da Saletto e dintorni. Certo che la natura si sta ribellando a secoli di violenze umane e si sta riprendendo quel che è suo...

E' impressionante vedere le immagini che arrivano da Saletto e dintorni. Certo che la natura si sta ribellando a secoli di violenze umane e si sta riprendendo quel che è suo. Guardando le ultime immagini del Mattino su Facebook , è stato istantaneo ripensare all'opera di bonifica dei Veneziani nel nostro territorio. Già 500 anni fa, la Serenissima aveva individuato come problema principe la zona di Vighizzolo ed è da lì che è partita la grande opera di canalizzazione delle acque. Uno dei problemi era la canalizzazione della Fratta che non a torto veniva detta Rabiosa. In un primo momento era stata indirizzata nel lago di Vighizzolo. Volete vedere quanto era esteso? Questo è un disegno tratto dalla meravigliosa carta nel Museo di Stanghella. Il disegno in bianco e nero invece rappresenta il territorio che si voleva bonificare e preservare dalle piene della Fratta.
Problema dunque che si ripresenta in tutta la sua gravità e complessità che si può riassumere in una grave mancanza da parte dell'uomo moderno. I veneziani avevano il Magistrato ali Beni Inculti responsabile del mantenimento di tutti i corsi d'acqua del territorio: dalle scoline ai corsi più grossi. Frassine, Santa Caterina, Guà, Fossa Lovara tanti nomi un unico fiume che ha sempre dato grattacapi: l'Agno. La Fratta ovver Rabiosa fa parte dell'altra metà del più importante sistema idrico della zona in stretto collegamento e prosecuzione. Se qualcuno passando per le Tre Canne si chiede come mai ci siano argini tanto alti per un fiumicciatolo tanto stretto, adesso ne capirà pienamente la ragione. Fratta e Agno sono due fiumi a carattere torrentizio, soggetti a piene terribili e devastanti come la storia insegna. Meno male che la moderna tecnologia ci viene in aiuto, ma sembra però che si stia cercando di chiudere la stalla dopo che i buoi sono scappati. I nostri governanti non dovrebbero concedere facilmente il permesso di costruire in zone che da sempre sono a rischio e curare di più la pulizia dei vari scoli e canaletti della zona. Poi si sa, l'imprevedibile può sempre arrivare, ma almeno si è cercato di tamponare e fare il possibile. La natura violentata si riprende ciò che è suo, dovremo pensarci qualche volta.

 

 

miscellanea_disegni_n_25_p_dx_200
miscellanea_disegni_n_25_p_sx_200
pag102_200
pag103_200
pag104_200

 


ALLUVIONE! | Login/crea un profilo | 1 Commento
I commenti sono di proprietÓ dei legittimi autori, che ne sono anche responsabili.
Re: ALLUVIONE! (Punti: 1)
da ziggoos 27 Ago 2013 - 07:59
(Info utente | Invia il messaggio)
Generally, anyone with a criminal history may be ineligible to join the armed forces. Each branch has specific requirements in regards to what kind of criminal record the branch will accept and what it will not. Thanks. Regards, write my essays


This theme compliments of Autothemes.com
Un altro progetto MAX s.o.s.
Crediti Powered by MDPro